Lifestyle

I prodotti Exante aiutano a dimagrire? Studio Clinico del Dr. Ilaria su soggetti sani e soggetti affetti da sindrome metabolica.

I prodotti Exante aiutano a dimagrire? Studio Clinico del Dr. Ilaria su soggetti sani e soggetti affetti da sindrome metabolica.

Qui da Exante siamo appassionati di scienza e per questo abbiamo deciso di mettere alla prova i nostri prodotti! Durante il mese di Aprile il Dott. Salvatore Ilaria ha condotto uno studio clinico per valutare se i prodotti Exante possano effettivamente favorire il dimagrimento, sia in soggetti sani che in soggetti affetti da sindrome metabolica (obesità di tipo complesso, ipertensione arteriosa, steatosi epatica, diabete di tipo 2), per i quali il dimagrimento è una condizione fondamentale ai fini del controllo della malattia.

Abbiamo ricevuto i risultati e siamo felici di condividerli con voi! Trovate in questo articolo i risultati come riportati dal Dott. Ilaria, che ringraziamo per la professionalità e qualità dello studio.

LO STUDIO

Material and Methods

5 soggetti praticanti attività fisica, arruolati volontariamente, affetti da sindrome metabolica (obesità di tipo complesso, ipertensione arteriosa, steatosi epatica, T2DM), con notevole stress ed ansia reattiva e patologie artroreumatiche diffuse, e 5 soggetti quale gruppo di controllo.

Study Design

Per 30 gr sono stati divisi i partecipanti al test in due gruppi di 5 soggetti con eguale distribuzione in entrambi i gruppi. I medesimi hanno tutti praticato attività fisica aerobica (camminata veloce, cyclette etc), mentre il primo gruppo si è volontariamente sottoposto a regime iperproteico (2,5 gr/ pro kg) ipocalorico, con attenta e ponderata assunzione di 70 gr pro die di pasta integrale, a basso indice glicemico.

Vi è stata supplementazione con prodotti Exante Diet (barrette coconut, raspberry, frullati), 2 volte al giorno, nel primo gruppo quali sostituti della cena e nel secondo gruppo quali prodotti aggiunti alla propria alimentazione giornaliera, con assunzione pomeridiana. Per quanto riguarda la quota di grassi essenziali la stessa si e’ attestata intorno al 10% del range calorico quotidiano. L’idratazione sia nel primo gruppo che nel secondo gruppo è’ avvenuta con Aqua fontis, mediominerale naturale leggera (basso residuo fisso).

due dei frullati Exante, tra i quali ci sono opzioni adatte anche a chi soffre di diabete

Il gruppo di controllo ha praticato nutrizione moderatamente iperproteica (1,2 gr pro Kg ) con assunzione di pasta diversa da quella assunta dal primo gruppo, sempre pero’ nella invarianza delle calorie totali pro die e con idratazione a mezzo di Aqua fontis 1,5 l pro-die per entrambi i gruppi.

Endpoint principali ex post

Dimagrimento, controllo ipertensione arteriosa e steatosi epatica, controllo T2DM, stress, nonchè controllo delle patologie artroreumatiche.

Results

Ai fini del controllo della normalità e dell’omogeneità statistica sono stati utilizzati i test di Shapiro-Wilk e Leven. I risultati sono stati positivi per entrambi i gruppi: perdita di peso 3,0 Kg nel primo gruppo e 1,8 nel gruppo di controllo, calo abbastanza efficace della ipertensione arteriosa (-15 mm hg) e consolidamento in positivo della steatosi epatica. Il colesterolo LDL è calato in tutti mediamente a 128mg/dl, la glicata è tornata a valori mediamente intorno a 7,00%  nel primo gruppo. Lo stress parametrato con il profile of mood states ha evidenziato un miglioramento del tono dell’umore, una minore fatica percepita, una buona compliance, un’attenuazione del dolore da patologie artroreumatiche, tutte maggiori nel primo gruppo che non in quello di controllo.

Discussion

Le risultanze, a mio modesto parere, dimostrano che sia l’attività fisica sia l’alimentazione con pasta integrale, sia l’avere assunto supplementazione di barrette a ridotto tenore glucidico e ricche di polivitaminici e minerali e frullati Exante Diet, con buona palatabilità, risultano utili in un regime nutrizionistico normo-ipocalorico vieppiu’ in soggetti affetti dalle patologie indicate. La causa, io credo, debba rinvenirsi in un potenziamento dei meccanismi di tampone intracellulari associati ad aumentata ossidazione del lattato. In questo discorso contribuiscono de vivo le barrette Exante Diet e i frullati suaccennati che potenziano la diuresi e l’eliminazione delle scorie metaboliche con incidenza sullo ione Na+che ritiene acqua con ripercussioni sull’aumento della pressione arteriosa.

Conclusions

il test secondo me slatentizza che un trattamento nutrizionistico iperproteico (con pasta integrale) e assunzione di supplementazione con barrette e frullati Exante Diet risulta utile sia in soggetti sani sia in soggetti con patologie dismetaboliche in cui il dimagrimento e’ conditio sine qua non per una stabilizzazione della malattia. SIC ITUR AD ASTRA!

Stai cercando consigli su che dieta seguire per il diabete? Scrivici su Facebook @ExanteItalia  o contattaci attraverso la chat sul sito www.dietaexante.it! Se invece volete contattare il Dott. Ilaria per un confronto, potete scrivere alla mail salvatore.ilaria@gmail.com o contattarlo al 3384850386.

Ti potrebbero interessare:

Lifestyle

10 Fattori da Tenere Sotto Controllo per la Propria Salute

2016-10-07 17:02:24Scritto da Elena Doni

Lifestyle

Spuntini Sani: 15 spuntini proteici, dolci leggeri e snack dietetici da integrare nella tua dieta!

2017-12-17 00:00:14Scritto da Elisabetta Grison

Nessun tag



Dott. Salvatore Ilaria

Dott. Salvatore Ilaria

Membro Della Comunità

Il Dott. Ilaria è medico-chirurgo, dietologo clinico e nutrizionista sportivo, specialista in medicina dello sport, idroclimatologia medica e clinica termale. Ilaria ha conseguito laurea e specializzazione presso l'Università di Napoli, lavorando per l'ASL e in seguito come libero professionista a Lioni (AV).
Se volete contattare il Dott. Ilaria per un confronto, potete scrivere alla mail salvatore.ilaria@gmail.com o contattarlo al 3384850386.