Lifestyle

Le uova fanno male? Tutto quello che devi sapere sulle uova

Le uova fanno male? Tutto quello che devi sapere sulle uova

Le uova fanno male: mito o realtà?

Per anni, le uova sono state demonizzate, e ancora oggi la maggior parte della popolazione ne evita il consumo più di una o due volte a settimana. Questa reputazione è dovuta all’elevato contenuto di colesterolo presente all’interno del tuorlo, equivalente a circa il 60% della RDA (dose giornaliera raccomandata).

L’opinione generale era infatti che consumare troppo colesterolo avrebbe portato all’accumulo dello stesso sulle pareti interne delle arterie, generando placche ateroclerotiche e portando all’insorgere di malattie cardiovascolari. Inoltre, si sconsigliava di assumere uova per i possibili rischi legati al fegato dovuti all’alto numero di trigliceridi presenti nel tuorlo.

uova con cavoletti di bruxelles e patate dolci: le uova a colazione al contrario di ciò che si pensa non fanno male

Per aiutarvi a fare chiarezza, i nostri nutrizionisti hanno affrontato l’argomento, rispondendo alla domanda: le uova fanno male?

Negli ultimi tempi questa reputazione negativa delle uova è stata rivisitata, in quanto si è chiarito che consumare uova non ha effetti negativi sulla nostra salute, anzi! Uno studio del 2013[1],  ha infatti riportato che il consumo di un uovo al giorno non è collegato ad un aumento del rischio dello sviluppo di malattie cardiovascolari. Inoltre, una ricerca a cura dell’ International Journal of Cardiology[2] ha riportato che:

il consumo di uova non ha effetti negativi sulle funzioni endoteliali in adulti sani, favorendo la tesi che il colesterolo alimentare abbia meno impatto sulla salute cardiovascolare di quanto si pensasse in passato.

Inoltre, il colesterolo è fondamentale per il nostro corpo, e se il nostro organismo lo riceve attraverso la dieta, il fegato deve lavorare di più per riprodurlo da altri nutrienti. Inoltre, nel valutare l’impatto di vari alimenti sulla salute, specialmente in caso di ipercolesterolemia, studi medici recenti si sono concentrati molto di più sulla tipologia di grasso presente, piuttosto che sulla percentuale di colesterolo.

Se però non siete ancora convinti, allora leggete tutti i motivi per cui dovreste inserire questi preziosi alimenti nella vostra dieta quotidiana.

Le uova sono nutrienti e hanno poche calorie:

Un uovo contiene infatti solo circa 78 kcal, rimanendo al contempo altamente nutriente. Un pasto composto da due uova e una porzione generosa di verdure, ci fornisce dunque di preziosi nutrienti per poche calorie.

tavola con i prodotti per una colazione da campione: al contrario di ciò che si pensa le uova non fanno male ma sono perfette per colazione

Immagine originata da Pixabay

Le uova saziano:

Grazie alla alta percentuale di proteine, le uova risultano particolarmente nutrienti e sazianti. Molti studi hanno infatti dimostrato che pasti che contengono uova tendono ad aumentare il senso di sazietà, riducendo la voglia di mangiare di più durante i pasti successivi.

Le uova occupano in oltre una posizione alta nell’Indice di Sazietà, una scala che valuta diversi cibi in base alla capacità di mantenere sazi a lungo e di ridurre la quantità di calorie assunta successivamente.

Infine, una dieta ad alto contenuto di proteine aiuta a ridurre pensieri ossessivi riguardo al cibo fino al 60%, e ridurre il desiderio di fare spuntini la sera del 50%.

Le uova possono velocizzare il metabolismo:

Le uova contengono tutti gli amminoacidi essenziali, e nelle giuste proporzioni, rendendo le proteine dell’uovo complete e facili da metabolizzare. Una dieta ad alto contenuto proteico può aumentare il consumo metabolico di 80-100 calorie al giorno, attraverso un processo chiamato “Termogenesi postprandiale”.

La Termogenesi Postprandiale corrisponde alla quantità di energia necessaria al corpo per metabolizzare il cibo, ed è maggiore per le proteine piuttosto che per i grassi o carboidrati. Dunque, mangiare uova può aiutare a bruciare più calorie.

insalata salutare con uova e avocado

Immagine originata da Pixabay

Mangiare uova a colazione può aiutare nella perdita di peso:

Se anche tu sei tra coloro che si sono chiesti “le uova fanno male?”, ti stupirà sapere che mangiare uova a colazione può coadiuvare la perdita di peso. Molti studi hanno infatti confrontato gli effetti ottenuti dal mangiare uova a colazione con il consumo di altri tipi di colazioni con un simile apporto calorico.

Per esempio, molti studi hanno dimostrato che mangiare uova a colazione invece di carboidrati aumenta il senso di sazietà e porta a consumare meno calorie nelle successive 36 ore (nelle donne) o 24 ore (negli uomini). In totale, uno studio effettuato su 30 uomini sani e attivi, ha dimostrato che una colazione a base di uova porta gli uomini a consumare automaticamente e senza sforzo 270-470 calorie in meno a pranzo e cena.

Inoltre, colazioni a base di uova, in un periodo di 8 settimane, causano una perdita di peso del 65% in più, oltre a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue, a regolare la risposta insulinica e a sopprimere la grelina (ormone della fame).

uova e avocado su toast: non è vero che le uova fanno male, anzi

Immagine originata da Max Pixel

A questo punto, siamo tutti d’accordo che le uova siano dei tesori naturali che non possono assolutamente mancare dalla nostra alimentazione! Come possiamo dunque inserirle nella nostra dieta quotidiana?

  • Le uova sono convenienti e facili da preparare.
  • Possono essere bollite, strapazzate, cucinate al forno o utilizzate per preparare deliziose omelette e frittate.
  • Una colazione a base di uova può essere un modo semplice e veloce per perdere peso, o per aiutarvi ad iniziare la giornata con energia.
  • Provate per esempio la nostra ricetta a base di cavoletti di bruxelles, patate dolci e uova.

Per altri consigli su salute e dimagrimento consultate la nostra Guida Completa a Salute, Dimagrimento e Nutrizione.



Elisabetta Grison

Elisabetta Grison

Scrittore ed esperto